Dispositivi anti-russamento e anti-apnee a Firenze

Mirios è un ambulatorio odontoiatrico di Firenze specializzato nella cura delle apnee e del russamento notturno, attraverso l’applicazione di appositi dispositivi.

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Apnee notturne

Cosa sono le apnee notturne?

La sindrome della Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è uno dei disturbi respiratori più comuni. Si tratta di una condizione caratterizzata da ripetuti episodi di completa apnea o parziale ipopnea e dall’ostruzione del flusso d’aria attraverso le vie aeree superiori durante il sonno, che determina una diminuzione dell’ossigenazione sanguigna.

Chi soffre di apnee notturne?

Questo disturbo colpisce il 4-5 % della popolazione generale adulta e riguarda soprattutto individui di sesso maschile intorno ai 40-50 anni di età.

Apnee notturne: quali sono i sintomi?

Uno dei sintomi più evidenti e fastidiosi è il russamento notturno, rumore generato dalla vibrazione dei tessuti molli orofaringei. Tale rumore è una conseguenza della turbolenza del flusso aereo, dovuta ad una riduzione del calibro delle vie aeree.

Il sonno è agitato, superficiale e non riposante, il risveglio difficoltoso e manca la voglia di iniziare una nuova giornata

Complicanze a medio e lungo termine del russamento notturno

  • Cardiovascolari: aumentato rischio di infarto, ipertensione, scompenso cardiaco
  • Cerebrali: insufficiente ossigenazione notturna cerebrale
  • Morte in incidenti stradali e incidenti sul lavoro (rischio aumentato fino a 8 volte rispetto al normale)
cura-apnee-notturne-firenze

La polisonnografia (PSG) rappresenta l’esame principale per la diagnosi dei disturbi respiratori nel sonno. Tale esame permette la diagnosi differenziale tra i diversi disturbi respiratori nel sonno, esprime un giudizio oggettivo circa l’entità del disturbo e permette di valutare l’entità della malattia.

A cosa serve la polisonnografia?

Questo esame permette di differenziare tra forme lievi, moderate o gravi e quindi prospettare l’eventuale terapia, che si basa su modifiche comportamentali, perdita di peso, diminuzione di alcool e sedativi prima di coricarsi.

Quando servono i dispositivi anti-russamento?

L’odontoiatra interviene terapeuticamente con l’applicazione di dispositivi orali anti-russamento nelle forme più lievi o moderate o quando la CPAP notturna (trattamento attraverso una pompa pneumatica che previene il collasso delle alte vie aeree) non è sopportata dal paziente.

I nostri dispositivi orali anti-russamento notturno sono particolarmente necessari nel caso in cui siano presenti pause respiratorie riferite dal partner, risvegli con sensazione di soffocamento e problemi respiratori. Spesso si presenta una sonnolenza diurna eccessiva, dopo mangiato, davanti alla televisione, al cinema, a teatro, alla guida dell’auto o sul lavoro.

Stop alle apnee e al russamento

Riteniamo importante per i risvolti della patologia e la salute dei nostri pazienti intervenire prontamente, intercettando questa patologia e proporre la migliore soluzione per il paziente pediatrico e per l’adulto.

Apnee notturne: ci pensiamo noi!